Il Media Education Campus

Le origini del MEC risalgono a 22 anni fa quando Linea d’Ombra, festival cinematografico nato nel 1996, dà vita al Progetto Scuola, proponendo un programma di proiezioni e incontri destinati agli studenti delle scuole superiori.
Da allora il progetto coinvolge, ogni anno, tra i 5.000 e gli 8.000 studenti. In poco più di venti stagioni oltre 100.000 ragazzi delle scuole superiori hanno apprezzato, amato e compreso il cinema. Sei anni fa si è avvertita l’esigenza di avvicinare il progetto alla media literacy e il Progetto Scuola è diventato Media Education Cinema. Oggi il contesto è pronto per un progetto completamente dedicato alla media education e, di conseguenza, al Campus.

Il Media Education Campus è un’esperienza gratuita rivolta a studenti e docenti per una intensiva educazione ai media e al pensiero critico. Il Campus si avvale di seminari, laboratori e momenti di confronto alla presenza di Tutor esperti e protagonisti del settore per fornire tutti gli strumenti utili ad integrare la digital e media literacy tra gli elementi cruciali dell’educazione. Il percorso formativo “full-immersion” permette quindi un percorso guidato per il giusto approccio alla media education e consente, soprattutto, di colmare la necessità di leggere, decodificare e interpretare i messaggi e la miriade di informazioni con cui si è quotidianamente a contatto.

#OPEN – Pensare bene prima dell’uso

Open perché inauguriamo un nuovo percorso. Dopo 22 anni di progetti educativi, dedicati ai ragazzi delle scuole superiori e focalizzati sul cinema, abbiamo deciso di ampliare il nostro raggio d’azione per rispondere alle neonate esigenze delle nuove generazioni e dei suoi educatori.

Open perché puntiamo all’apertura della mente. L’obiettivo del Campus è quello di fornire alcuni strumenti utili alla decodifica e al buon utilizzo dei media nelle sue varie declinazioni. Riteniamo essenziale che le giovani menti in fase di formazione siano in grado di orientarsi nell’oceano d’informazioni in cui tutti noi navighiamo e per far questo offriamo loro l’opportunità di scoprire e comprendere, guidati da alcuni massimi esperti del settore, punti cardinali, regole e segreti della comunicazione.

Open perché immaginiamo uno spazio aperto. Uno spazio dove allenare la mente ad essere libera, uno spazio dove vedere i confini solo per poterli superare, uno spazio in grado di alimentare la curiosità dei ragazzi, uno spazio in cui gli educatori si sentano complici e compresi, uno spazio in cui l’unica raccomandazione è: pensare bene prima dell’uso.

Lo Staff

Peppe D’Antonio
Presidente SalernoInFestival

Luigi Marmo
Direzione Artistica

Dario Renda
Organizzazione generale

Serena De Rosa
Segreteria

Davide Siepe
Comunicazione

Dario Di Matteo
Graphic design

Iniziativa realizzata nell’ambito del Piano Nazionale Cinema per la Scuola promosso da MiUR e MIBAC

Con il patrocinio di:

In partnership con:

L’evento ha ricevuto il sostegno del Parco Archeologico di Paestum